Calcolare i rischi delle precipitazioni in un canyon

Cosa significa "...sono previste precipitazioni medie di 2,1 mm all'ora..." ?

Carta e matita alla mano mi sono messo a far due conti, ottenendo risultati impressionanti

Un po' di logica

La foto mostra le previsioni di 12 ore di un ipotetico giorno in una determinata località e fornisce la quantità di acqua che precipiterà al suolo espressa in mm / ora. Facendo una media dei valori in tabella, riscontriamo che in quelle 12 ore è prevista una precipitazione media di 2,1 millimetri, cioè nell'arco del periodo preso in considerazione cadranno al suolo 19,1 millimetri di acqua.

Se dovessimo mettere una vaschetta fuori sotto la pioggia, dopo 12 ore ci troveremmo quasi 2 centimetri d'acqua, se la vaschetta avesse le dimensioni 1 metro x 1 metro, quanta acqua raccoglieremmo in 1 ora?

100 cm x 100 cm x 0,21 cm = 2100 cm cubi = 2100 millilitri = 2,1 litri

Ogni ora raccoglieremmo quindi 2,1 litri di acqua piovana per ogni metro quadro di terreno, per esempio su di un campo da calcio con una superficie di 100 metri quadri potremmo raccogliere ben 210 litri all'ora, oltre 2500 litri nell'arco delle 12 ore di precipitazioni previste.

Definizione di bacino idrografico

Molti conoscono il significato di questa definizione, magari non tutti sanno come si calcola ma tutti sanno comprendere una cartina topografica. Il bacino idrografico per definizione è l'area topografica delimitata da uno spartiacque di raccolta, nel nostro caso, precipitano sulla superficie del suolo confluenti verso un determinato corpo idrico recettore, un fiume o torrente. In parole povere immaginate una valle o un canyon come una grande bacinella che ha come bordo le creste delle montagne che la circondano. Concorderete che tutta l'acqua che precipita all'interno del bordo della bacinella si riverserà nella bacinella, quella che precipiterà al di la delle creste montagnose verrà raccolta nella valle limitrofa.

Il bacino idrografico del canyon Cresciano è di 15 Km quadrati, pari a 15 milioni di metri quadri, un bacino idrografico grande ma non dei più grandi, tenete conto ad esempio che un altri canyon possono arrivare ad avere una "bacinella" più grande, Lodrino 19 Km quadri e l'impressionante bacino del Rovana con ben 102 Km quadri!

Concludendo

Ed ora aggiorniamo i conti tenendo conto del bacino idrografico del Cresciano.

15000000 metri quadri x 2,1 litri = 31500000 litri = 31500 metri cubi

Quindi nel "bacinellone" del Cresciano cadranno nelle 12 ore qualcosa come 378 mila metri cubi, l'equivalente di 15 mila autocisterne di quelle che comunemente sorpassiamo in autostrada!

Pazzzzzesco!

Ogni ora precipita l'equivalente di 1260 autocisterne d'acqua sul bacino idrografico del canyon Cresciano ma ovviamente tutta l'acqua non arriva nel torrente. Innanzitutto l'acqua che precipita sulle cime delle montagna ci metterà del tempo prima di arrivare nel greto del torrente, gran parte dell'acqua verrà assorbita dal terreno, assorbimento che ovviamente sarà proporzionale alla sua siccità, tenete conto che un terreno zuppo sarà più impermeabile di uno secco, infine dobbiamo anche considerare che all'inizio del canyon ci sarà molta meno acqua che al termine del torrente. Comunque sono numeri impressionanti, numeri che possono crescere ulteriormente se a monte del torrente ci aggiungiamo un bacino artificiale e una diga, sbarramenti che potrebbero essere aperti in caso di forti perturbazioni proprio per mantenere costanti i livelli idrici dell'invaso.

Condividi l'articolo su

DutchEnglishFrenchGermanItalian
Open chat
Powered by